Traduci/Translate

‘L’Europa in…Comune’

‘L’Europa in…Comune’, a Sersale si discute di programmazione comunitaria. Firmata intesa tra l’amministrazione comunale e l’associazione “Terra di mezzo” di Vallefiorita.

public/img/varie/20160423205983331900.jpgSi è svolta ieri a Sersale, nella sala del Servizio Informazioni della Proloco, un’importante iniziativa denominata “Infoday – L’Europa in … Comune” a cura dell’amministrazione comunale di Sersale e dell’associazione “Terra di Mezzo” di Vallefiorita, centrata sui programmi europei riguardanti la programmazione comunitaria 2014-2020 con l’obiettivo di individuare linee d’azione nazionali e internazionali a favore dei giovani e delle imprese di Sersale.

I lavori sono stati introdotti dal Sindaco Salvatore Torchia che ha sottolineato come “la nostra cittadina necessita di azioni per promuovere e rilanciare le aree naturalistiche e l’intero territorio offrendo, al contempo ai giovani, opportunità di mobilitazioni internazionali”. Proseguendo nel suo intervento, il sindaco ha affermato che “è stata organizzata questa giornata informativa anche per sottoscrivere un protocollo d’intesa con l’Associazione TDM di Vallefiorita,  che negli ultimi anni si è distinta per qualità progettuali nei programmi Erasmus+, certi di ricevere da questo sodalizio il supporto necessario per un’avventura entusiasmante.

Alle parole del Sindaco sono seguite quelle di Carmine Lupia, consigliere comunale che ha invitato i cittadini a collaborare in questa nuova impresa dell’Amministrazione Comunale, per dare vita a progetti europei (ma anche nazionali e regionali), in particolare a quelli riguardanti lo sviluppo del turismo e la valorizzazione delle bellezze naturalistiche del territorio di Sersale.

Si è poi entrati nel merito dei lavori della giornata con gli interventi di Gianni Paone, presidente dell’associazione Terra di Mezzo, che ha esposto l’insieme dei programmi europei facendo intraveder le opportunità presenti e offerte ai cittadini, ai giovani alle imprese ed alla stessa amministrazione comunale; di Micaela Papa, mediatrice culturale dell’Associazione TDM, che ha riportato testimonianze con video e commenti dei progetti realizzati a Vallefiorita e dell’importanza degli scambi giovanili come momento di crescita per i nostri ragazzi. Infine l’intervento di Raffaele Viscomi che ha evidenziato la necessità di fare rete di imprese, associazioni e cittadini per affrontare in maniera organica e compiuta la partecipazione ai bandi europei. Ha inoltre trattato il funzionamento del Servizio Volontario Europeo quale opportunità per i giovani di fare esperienze all’estero per apprendere le lingue e contribuendo a costruire una Europa più unita e solidale.

Al termine del convegno si è siglato il protocollo d’intesa tra il Comune di Sersale e l’associazione Terra di Mezzo che rappresenta la formalizzazione di un impregno che vedrà i due soggetti lavorare a fianco fin dalle prossime settimane per preparare proposte di partenariato internazionale e di partecipazione a bandi europei quali, ad esempio, “Europa per i Cittadini”.

E’ stato infine siglato un accordo tra la stessa “Terra di Mezzo” e l’associazione “Aroches” di Sersale per un percorso di progettualità comune e che andrà a rafforzare la rete delle associazioni (ad oggi sono 25) che periodicamente si riunisce sulla base di tavoli di lavoro su argomenti e bandi per i quali predisporre adeguati progetti.

Il convegno, al quale sono stati presenti associazioni, imprese e cittadini ha rappresentato un momento forte di condivisione di progetti di sviluppo del territorio nell’ottica di permettere, attraverso l’informazione e la conoscenza delle opportunità, la più ampia partecipazione  di cittadini per la costruzione di nuovi modelli e percorsi di sviluppo partecipato.

Catanzaroinforma, 23 aprile 2016


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *