Blue Flower

A Common history

 

Il progetto ha promosso lo scambio di conoscenze in vari campi (artistico, musicale, culturale, letterario e gastronomico ) tra giovani provenienti da paesi partner (Turchia e Polonia e giovani residenti in Italia). L’obiettivo è stato quello di favorire l’incontro tra diverse realtà culturali e sensibilizzare i partecipanti ai temi dell’Unione e al concetto di cittadinanza europea .
Lo scambio giovanile si è svolto a Vallefiorita in Calabria (Italia ), è durato 7 giorni (esclusi i giorni di viaggio) ed ha coinvolto 24 giovani provenienti da Turchia, Polonia e Italia .


Durante la loro permanenza, i partecipanti hanno avuto:
1 . l’opportunità di presentare la cultura locale e nazionale del proprio paese attraverso l’artigianato, l’arte, la musica, la produzione poetica e narrativa, la gastronomia;
2 . l’ opportunità di conoscere la cultura locale e nazionale dei paesi partner e del paese ospitante attraverso l’artigianato, l’arte, la musica, la produzione poetica e narrativa, la gastronomia;
3 . L’opportunità di cooperare tra pari per la realizzazione di un progetto interculturale;
4 . L’opportunità di sperimentare l’apprendimento cooperativo, di praticare l’educazione tra pari, di essere insegnanti e studenti;
5 . L’opportunità di acquisire competenze pratiche e migliorare le capacità di comunicazione.

I principali obiettivi del progetto sono stati :
– Sviluppare le competenze per fare un progetto di ricerca indipendente;
– Favorire la conoscenza delle diverse espressioni culturali (costumi, arte, teatro, danza, musica, cinema ) .
– Promuovere il confronto tra i giovani, con l’obiettivo di trovare punti di contatto e di arricchire la formazione interculturale;
– Incoraggiare lo sviluppo di una coscienza europea stimolando la riflessione sulle differenze di culture e valori;
– Ricerca di poesie e proverbi , favole e racconti , per promuovere il rispetto tra le persone ed educare contro la disuguaglianza e la discriminazione .
Le diverse attività hanno utilizzato procedure informali e metodologie adatte : team-building , peer- education , apprendimento cooperativo, giochi di ruolo , dibattiti, focus group , attività all’aperto, learning by doing, workshop.
La necessità di sperimentare ogni giorno nel doppio ruolo di coloro che insegnano ciò che sanno agli altri e, allo stesso tempo, di coloro che si preparano ad imparare dagli altri, ha consentito ai partecipanti di acquisire fiducia in se stessi , migliorare la comunicazione verbale e non verbale e di sviluppare quelle competenze essenziali che contribuiranno al loro sviluppo personale e sociale .


Questo scambio ha offerto lo stimolo per una serie di attività in cui i beneficiari del progetto sapranno condividere le loro idee utilizzando diverse modalità espressive: arte , teatro, danza , narrazione, musica, scrittura poetica e narrativa. Queste attività daranno luogo a rappresentazioni multiculturali autogestite.


L’associazione, insieme agli altri promotori del progetto, curerà il programma di apprendimento per migliorare e aggiornare le competenze nel campo della promozione culturale, nello scambio di conoscenze, competenze, utilizzando metodi innovativi e le buone pratiche già sperimentate. Ogni partecipante, attraverso la propria esperienza, diventerà il protagonista di ogni azione in un ambiente informale e dinamico. Lo scambio aiuterà anche a sviluppare capacità progettuali e di auto- promozione delle proprie attività. L’ obiettivo del progetto è stato anche quello di promuovere il pensiero creativo, la conoscenza del patrimonio artistico e culturale dei paesi partner e sostenere le esperienze di socializzazione, confrontando i risultati con analoghe iniziative a livello europeo.