Blue Flower

DANCE

 

L’idea base del progetto nasce durante l’organizzazione del progetto Erasmus di scambio culturale (2014), basato sull’idea di partire dalle diversità (culturali, sociali, storiche, degli usi e dei costumi, ecc.) per far emergere la differenza come valore positivo in grado di unificare e arricchire. Il progetto promuove lo scambio di conoscenze tra giovani provenienti da paesi partner focalizzando l’attenzione sulle diverse forme di danze e canti popolari, sulle differenze e analogie, e attraverso la loro conoscenza, offrire ai partecipanti la possibilità di cooperare, sperimentandosi insieme, per la realizzazione di un prodotto finale ma anche contribuire alla costruzione di una storia comune che è quella dell’Europa Unita.

L’obiettivo è favorire l’incontro tra diverse realtà culturali e, attraverso la conoscenza e valorizzazione delle diverse forme espressive: – Sviluppare le competenze per fare un progetto di ricerca indipendente;

– Estendere la conoscenza delle diverse espressioni culturali;

– Promuovere il confronto tra i giovani, con l’obiettivo di trovare punti di contatto e arricchire la formazione interculturale;

– Incoraggiare lo sviluppo di una coscienza europea stimolando la riflessione sulle differenze di culture e valori.

Lo scambio giovanile si è svolto a Vallefiorita in Calabria (Italia ) e ha avuto la durata di 10 giorni (esclusi i giorni di viaggio) . Esso ha coinvolto 30 giovani provenienti da Armenia, Bulgaria, Moldova, Serbia e Italia .

Durante la loro permanenza, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di:

1 . presentare la cultura locale e nazionale attraverso le danze e i canti popolari e di conoscere quella dei paesi partner;

2 . cooperare tra pari per la realizzazione di un progetto interculturale;

3 . sperimentare l’apprendimento cooperativo, di praticare l’educazione tra pari, di essere insegnanti e studenti;

4 . acquisire competenze pratiche e migliorare le capacità di comunicazione.

Durante le giornate di incontro si sono realizzate, sulla base del programma concordato, diverse attività: lavori di gruppo, visite guidate, incontri con le comunità locali; preparazione e realizzazione di una performance di danza e canto.

Le attività in programma hanno dato luogo a rappresentazioni multiculturali autogestite.

Questo scambio non sarà fine a se stesso, ma offrirà lo stimolo per una serie di attività in cui i beneficiari del progetto sapranno condividere le loro idee utilizzando diverse modalità espressive.

L’ obiettivo del progetto è quello di promuovere il pensiero creativo, la conoscenza del patrimonio culturale dei paesi partner e sostenere le esperienze di socializzazione, confrontando i risultati con analoghe iniziative a livello europeo.