Blue Flower

 

 

Taverna: Incontro per entrare in Europa

Si è svolta ieri, 23 aprile, a Taverna, nella sala consiliare del Comune, un’importante iniziativa denominata “Taverna: incontro per entrare in Europa” a cura dell’amministrazione comunale di Taverna e dell’associazione “Terra di Mezzo” di Vallefiorita, centrata sui programmi europei riguardanti la programmazione comunitaria 2014-2020 con l’obiettivo di individuare linee d’azione nazionali e internazionali a favore dei giovani e delle imprese di Taverna.

Il convegno è stato introdotto dal Sindaco Sebastiano Tarantino che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa come primo momento che segue la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Taverna e l’associazione Terra di Mezzo.  “E’ un incontro”, ha affermato il Sindaco, che ha l’obiettivo di coinvolgere e far partecipare la cittadinanza alle opportunità offerte dai bandi europei e non solo. Infatti inizierà subito la collaborazione tra gli esperti di Terra di Mezzo, le associazioni locali e i singoli cittadini, con particolare riferimento ai giovani di Taverna, per la partecipazione e l’elaborazione di progetti per lo sviluppo del territorio nei campi culturali, sociali, del turismo e dell’occupazione.

Alle parole del Sindaco sono seguite quelle di Clementina Amelio, assessore comunale alla cultura che ha invitato i cittadini a collaborare anche con proposte e idee sapendo di poter contare sul supporto dell'Amministrazione Comunale. Una particolare attenzione sarà poi rivolta al mondo della scuola e degli studenti.

Si è passati poi agli interventi previsti dal programma dei lavori con l’intervento di Gianni Paone, presidente dell’associazione Terra di Mezzo, che ha esposto una panoramica sui diversi programmi europei evidenziando le possibilità e le opportunità offerte ai cittadini, ai giovani alle imprese ed alla stessa amministrazione comunale;

Carmen Cariati dell’associazione Anthemis di Taverna ha rimarcato l’importanza dell’accordo stipulato con l’associazione Terra di Mezzo e come questo atto possa rappresentare un momento importante e anche innovativo per ciò che riguarda la collaborazione e le sinergie tra le diverse associazioni che operano nel territorio.

Micaela Papa, mediatrice culturale dell'Associazione TDM, ha riportato testimonianze con video e commenti dei progetti realizzati a Vallefiorita soffermandosi sull’importanza degli scambi giovanili come momento di crescita per i nostri ragazzi. Infine l’intervento di Raffaele Viscomi che ha trattato il funzionamento del Servizio Volontario Europeo quale opportunità per i giovani di fare esperienze all'estero per apprendere le lingue.

Il convegno, al quale sono stati presenti associazioni, le proloco di Taverna, la proloco ed il Comune di Fossato Serralta, la proloco di Villaggio Mancuso, la proloco di Pentone oltre a imprese e cittadini ha rappresentato un momento forte di condivisione di progetti dimostrando come, attraverso la collaborazione e la condivisione di percorsi progettuali sia possibile  da un lato favorire la più ampia partecipazione e dall’altro costruire nuovi modelli di sviluppo partecipato.